Per tutto il periodo di congedo per maternità, le lavoratrici hanno diritto a ricevere un’indennità giornaliera pari all’80% della retribuzione globale di fatto.
Molti contratti collettivi pongono a carico del datore di lavoro il pagamento del restante 20%, così da assicurare alla lavoratrice l’intera retribuzione.

Di regola, l’indennità è anticipata in busta paga dal datore di lavoro.