Durante il periodo di gravidanza, le lavoratrici hanno diritto a permessi retribuiti per effettuare gli esami prenatali, accertamenti clinici e visite mediche specialistiche, nel caso debbano essere effettuate durante l’orario di lavoro.

Il diritto ad usufruire di questi permessi non si applica al corso pre-parto.