Il provvedimento di interdizione anticipata dal lavoro viene disposto, a seconda dei casi, dall’ASL o dall’Ispettorato territoriale del lavoro (ITL).

In mancanza del provvedimento da parte dell’ASL o dell’ITL, l’azienda non può disporre unilateralmente l’interdizione dal lavoro.